feed

feed

Lo sport che fa notizia

Archivio per la tag 'Juventus'

champions league juventus Milan Napoli Champions League: passeranno le italiane?

Per la prima volta da 26 anni a questa parte, contando anche gli anni in cui la massima competizione europea si chiamava ancora Coppa dei Campioni e non era prevista una fase a gironi, c’è il serio rischio che nessuna squadra italiana riesca ad approdare agli ottavi di finale.

Vediamo qual è la situazione delle tre italiane che scenderanno in campo nel martedì e nel mercoledì di Champions League. Continua a leggere: Champions League: passeranno le italiane?

juventus juve napoli roma Pareggio della Roma: Napoli e Juventus non mollano

Napoli e Juventus alla viglia dei rispettivi impegni europei non steccano in campionato e continuano la caccia alla Roma capolista.

Due prodezze di Callejon e Hamsik nei primi venti minuti di gara hanno permesso alla formazione di Benitez di avere la meglio sul Catania, apparso volenteroso e combattivo fino alla fine.

A nulla è valso però il gol di Castro, con una bella girata vincente che sembrava potesse riaprire i giochi. La squadra di De Canio nel secondo tempo ha cercato con coraggio e applicazione di impensierire Reina, ma senza risultare quasi mai realmente pericolosa.

Anzi, è stato il Napoli ripetutamente a sfiorare il terzo gol e a premere sull’acceleratore nella seconda frazione di gioco. Solo per un pizzico di imprecisione e per un po’ di sufficienza Higuain, Callejon e Dzemaili non sono riusciti nell’intento.

Più sofferta indubbiamente è stata la gara della Juventus al Tardini di Parma.

Un successo ottenuto solo grazie a una rete di Pogba al 32′ della ripresa. Il calciatore francese è stato lesto a correggere in gol un tiro di Quagliarella finito sulla traversa.

Dopo un primo tempo abbastanza noioso, nella ripresa i bianconeri sono cresciuti e con il guizzo del centrocampista sono riusciti a conquistare tre punti d’oro.

Napoli e Juventus salgono così a 28 punti e restano appaiate in classifica alle spalle della capolista.

Le due squadre sono attese ora dal decisivo week end di Champions prima dello scontro diretto di domenica sera alla Juventus Stadium. Un match che per la classifica attuale e per la storica rivalità promette scintille e spettacolo.

Prima, però, per il Napoli e la Juventus ci sono da superare gli scogli del Marsiglia e del Real Madrid.

fiorentina juve 4 2 Fiorentina, una vittoria indimenticabile

Battere la Juventus a Firenze non sarà mai una cosa normale, ma farlo come successo domenica scorsa rimarrà nella memoria dei tifosi viola per lungo tempo.

I festeggiamenti con cui la città ha accolto l’eccezionale vittoria sui bianconeri ne sono la testimonianza. Il match è stato deciso in 15 minuti, di follia per la formazione di Conte, e di assoluta esaltazione per gli uomini di Montella.

La Fiorentina sotto di 2 reti in un quarto d’ora ha bucato ben quattro volte Buffon, con la Juventus che si è sciolta come neve al sole. Continua a leggere: Fiorentina, una vittoria indimenticabile

Cori razziali Balotelli Juve multata per i cori contro Balotelli

In seguito ai cori irriguardosi e insultanti rivolti da un segmento della tifoseria bianconera a Mario Balotelli, alla Juventus è stata comminata una sanzione pecuniaria di 4.000 euro.

A decretarlo, nella giornata di ieri, è stato il giudice sportivo della Serie A, Gianpaolo Tosel.

Nel corso della partita domenicale contro il Catania – vinta dalla Juventus per 1-0 – , alcuni tifosi, intorno al quarto minuto del primo tempo, avrebbero intonato cori di indubbia natura razzista rivolti ad un calciatore del Milan, Mario Balotelli, tornato in Italia nel corso della finestra di mercato invernale. Continua a leggere: Juve multata per i cori contro Balotelli

Champions League Martedì 12 febbraio torna lo spettacolo della Champions League: Juventus in campo contro il Celtic

Oggi martedì 12 febbraio 2013, gli appassionati di calcio di tutta Europa hanno fissato la data: torna lo spettacolo della UEFA Champions League con le gare d’andata degli ottavi di finale.

Due le squadre italiane ancora in lizza nella competizione, la Juventus che affronterà gli scozzesi del Celtic, ed il Milan opposto al colosso – Barcellona.

Saranno proprio i bianconeri ad aprire il ricco menu degli ottavi: il tecnico juventino Antonio Conte in conferenza stampa ha fissato proprio nella sfida con il Celtic il possibile spartiacque della stagione della sua squadra.

Se Pirlo e compagni saranno in grado di eliminare la formazione di Glasgow, allora secondo il mister i suoi saranno legittimati a sognare in grande. Continua a leggere: Martedì 12 febbraio torna lo spettacolo della Champions League: Juventus in campo contro il Celtic

juventus Si ferma dopo 49 partite limbattibilità della Juventus: lInter espugna lo Juventus Stadium

Si arresta dopo 49 partite il periodo d’imbattibilità in campionato della Juventus, battuta a domicilio dall’Inter di Stramaccioni per 3-1.

La squadra di Conte non è riuscita così a migliorare il record di 58 gare senza sconfitte stabilito dal Milan degli “Invincibili” di Fabio Capello tra il 1991 e il 1993. Continua a leggere: Si ferma dopo 49 partite l’imbattibilità della Juventus: l’Inter espugna lo Juventus Stadium

antonio conte juventus 300x184 JUVENTUS/ Conte ai tifosi: «Lo stadio non è un teatro: voglio una bolgia»Tra pochi minuti andrà in scena l’anticipo tra Juventus e Parma, nella nuova casa della Vecchia Signora. Stadio bello, ma che tale rimane. E lo ricorda Conte alla vigilia, parlando però anche della storia recente in merito ai confronti con gli emiliani: «Contro il Parma abbiamo perso le ultime tre gare, quindi occhio a prendere sottogamba l’impegno».

Ai tifosi: «Non devono pensare di andare a teatro, voglio una bolgia, con uno stadio così la nostra gente può davvero diventare il dodicesimo uomo in campo. Gli avversari, fin da questa partita, devono capire cosa voglia dire giocare qui».

Conte scalpita per «un’avventura che non può che essere diversa dalle precedenti. La panchina della Juve non è come le altre, soprattutto per me».

Conte si lamenta per le convocazioni dei Nazionali, ultimi arrivati, che avrebbero potuto lavorare con il gruppo per amalgamarsi al meglio:

Continua a leggere: JUVENTUS/ Conte ai tifosi: «Lo stadio non è un teatro: voglio una bolgia»